Elaborato Planimetrico Vedi Esempio

Elaborato Planimetrico online

L’Elaborato Planimetrico (o mappa edificio) permette di visionare il disegno dell’intero fabbricato o condominio così come è registrato nell’archivio del Catasto.

Consegna Urgente in minuti!

Vedi Esempio
1 MODULO DI RICHIESTA 2 DATI DI FATTURAZIONE 3 MODALITÀ DI PAGAMENTO

Domande Frequenti

che cos’è l'elaborato planimetrico?

L’Elaborato Planimetrico o mappa edificio è il disegno in scala del fabbricato o condominio redatto da un tecnico professionista (geometra, architetto, ingegnere). Raffigura il profilo dell’edificio, l’indicazione degli immobili che lo compongono (appartamenti, box, cantine, uffici, negozi) e le parti condominiali (vano scala, giardino, cortile).

La raffigurazione, generalmente in scala 1:500 o 1:200, evidenzia le varie unità immobiliari all’interno di un edificio, i perimetri e la destinazione d’uso delle parti comuni che lo compongono.

La mappa potrebbe non risultare inserita nell’archivio del Catasto per edifici costruiti prima del 1990.

A cosa serve l’elaborato planimetrico?

La mappa di un edificio può esserti utile per individuare i beni comuni non censibili. Rende visibile la suddivisione delle aree scoperte e gli accessi alle singole unità immobiliari, (giardino, terrazzo, area box, cortile, ingresso, vano scale, centrale termica). Potrai visionare anche i beni comuni censibili (garage condominiale, cantina condominiale, alloggio del portiere) indicati in corrispondenza dei subalterni.

Quando è obbligatorio depositare l’elaborato?

L'Elaborato Planimetrico viene presentato per forza depositato nei casi di: denuncia di una nuova costruzione se sono presenti due o più unità immobiliari con porzioni e/o dipendenze in comune.

- Denunce di unità in corso di costruzione. Questo avviene a prescindere dal numero di unità immobiliari, anche se non sono presenti parti comuni.

- Denunce di variazione. Se l’Elaborato Planimetrico è già presente agli atti dell’ufficio del Catasto ovvero quando si costituiscono beni comuni censibili e beni comuni non censibili.

Il deposito o la redazione di un Elaborato Planimetrico non è invece obbligatorio qualora siano presenti solo corti di proprietà esclusiva di ogni singola unità immobiliare, le quali devono essere rappresentate graficamente per intero e senza interruzioni della linea di confine esclusivamente nella corrispondente Planimetria Catastale.

Con l’elaborato posso visionare la suddivisione di un immobile?

Per rispondere a questo quesito, è necessaria una precisazione. Se per immobile si intende uno stabile, ossia un palazzo, la risposta è “si”. L’elaborato, infatti, permette di visionare la collocazione dei fabbricati, privati o parti comuni all’interno dell’edificio.

Se per suddivisione di immobile, intendiamo la divisione interna dell’appartamento, la risposta è “no”. In questo caso, sarà necessario che il proprietario, o persona da lui delegata, richiedano una Planimetria Catastale.

Posso richiedere l’elaborato planimetrico di un terreno?

No. L’elaborato è richiedibile solo sui fabbricati partendo da un numero di foglio e mappale o particella che identificano uno stabile all’interno di un comune. Il risultato metterà in evidenza anche le aree aperte come giardini o cortili. In nessun caso sarà possibile partire dagli identificativi catastali di un singolo terreno o di un subalterno nel caso degli appartamenti.

Chi può richiedere l’elaborato planimetrico?

A prescindere dalle motivazioni, l’elaborato planimetrico può essere richiesto da chiunque, indipendentemente dalla titolarità sull'immobile.

Le nostre procedure

Per ottenere un Elaborato Planimetrico è sufficiente accedere a TuttoVisure.it e fornire i dati catastali dell’immobile di tuo interesse (Comune, foglio, mappale o particella) e cliccare sul tasto avanti.

Ti ricordiamo che potrai richiedere il tuo elaborato solo per i fabbricati. Otterrai la divisione interna di uno stabile senza avere accesso ai nominativi dei proprietari, o alla divisione interna di ogni particella. Qualora volessi un risultato completo, puoi richiedere l’elenco immobili. Gli intestatari degli immobili sono riscontrabili attraverso la visura catastale.

L’esito della ricerca da te saldata tramite il nostro sito, ti verrà inviato tramite email. L’elaborato non è sempre depositato presso il Catasto e TuttoVisure.it non può intervenire sull’esito espresso dal pubblico ufficio. Nei casi di mancato deposito la pratica verrà gestita come specificato nelle condizioni pubblicate sul nostro sito.

Potrai ottenere il tuo elaborato tramite la consegna standard: entro 2 ore via email oppure entro 10 minuti con Consegna Urgente.

Per le province autonome di TRENTO e BOLZANO qualsiasi richiesta va effettuata a partire dal CATASTO TAVOLARE.


Hai necessità di effettuare più richieste? Contatta i nostri consulenti per offerte dedicate.

Le pratiche catastali vengono seguite dal nostro Architetto, approfittane!