Certificato Contestuale Vedi Esempio

Certificato Contestuale

Con il Certificato Contestuale o Cumulativo è possibile ottenere, in un solo certificato, sia le informazioni anagrafiche che quelle dello stato civile.

Vedi Esempio
1 MODULO DI RICHIESTA 2 DATI DI FATTURAZIONE 3 MODALITÀ DI PAGAMENTO

Domande Frequenti

Cos’è il certificato contestuale o cumulativo?

Il Certificato Contestuale detto anche Cumulativo è un documento recuperato direttamente presso l’Archivio Anagrafico del Comune. Questa tipologia di certificato racchiude al suo interno più informazioni riferite al medesimo soggetto come la sua residenza, la cittadinanza, lo stato civile, i diritti politici, lo stato di famiglia e la nascita. Le informazioni incluse nel documento possono variare a seconda del comune in cui si effettuerà la richiesta. Il certificato ha validità di 6 mesi.

Perchè richiedere il certificato contestuale o cumulativo?

Il certificato contestuale o cumulativo è molto utile per risparmiare tempo e denaro. Grazie al certificato contestuale si otterranno più informazioni insieme effettuando la domanda per un unico documento.
In questo modo, si eviterà di effettuare richiesta singole per ogni asseverazione. Il certificato cumulativo può essere richiesto da chiunque, ma è bene ricordare che non può essere esibito o richiesto dalla pubblica amministrazione.

Cosa vuol dire emettere un certificato in carta libera o in carta semplice?

Con il termine carta libera o carta semplice si identificano i documenti sprovvisti della marca da bollo, in quanto non prevista.
A differenza dei certificati dello Stato Civile, tutti i certificati Anagrafici vengono emessi a fronte del pagamento dei diritti di segreteria e di una marca da bollo, pari ad Euro 16,00. Esistono alcune esenzioni, riservate soprattutto ad alcune specifiche figure professionali come gli Avvocati, che consentono l’esenzione del pagamento dei bolli erariali. Tali esenzioni devono essere dichiarate e, spesso, certificate.

Le nostre procedure

Come ottenere il certificato contestuale o cumulativo

Il certificato comulativo o Contestuale è reperibile partendo dall’indicazione dei dati anagrafici del soggetto di ricerca.
Il nostro form ti chiederà di inserire nome, cognome, data di nascita, luogo di nascita, codice fiscale, Provincia e Comune di residenza del soggetto. A seguito del completamento del form, verrà calcolato il costo complessivo del servizio, inclusa la marca se prevista.
Ti ricordiamo che, in alcuni casi il comune potrebbe richiedere il pagamento di diritti o bolli aggiuntivi rispetto a quelli previsti da tariffazione standard. In tal caso, i costi ti verranno girati per competenza, verrai avvisato via email da un nostro operatore.
Dopo l’acquisto, per poter procedere con la pratica, il nostro staff ti invierà via email i documenti da firmare e compilare e le relative istruzioni.

Come viene recuperato il tuo documento:

Grazie all’esperienza di TuttoVisure.it, potrai ottenere il tuo certificato senza recarti presso l’ufficio pubblico. Effettuare la richiesta sarà molto semplice. Accedendo alla sezione Comune, potrai selezionare il servizio specifico di certificato contestuale o cumulativo.
A seguito del pagamento, riceverai la richiesta di documentazione mancante che dovrà essere compilata con i dati del richiedente. Il diretto interessato, qualora fosse un soggetto terzo, non verrà mai avvertito della ricerca da noi effettuata per tuo conto. La nostra società figurerà come richiedente, in quanto stai facendo domanda di un’attestazione pubblica.
La corretta compilazione della modulistica, è fondamentale al fine di evadere la tua richiesta. Nei moduli sarà importante inserire tutte le firme e dichiarare l’uso che farai del certificato. Il nostro ufficio Consulenza controllerà i moduli da te spediti entro le 24 ore successive alla ricezione e ti invierà una email di conferma qualora siano corretti. In alternativa, verrai informato di eventuali errori o imprecisioni, la tua pratica sarà bloccata in attesa di un tuo pronto riscontro. Tieni sotto controllo la tua email!
L’esito finale della tua pratica sarà espresso dall’invio del risultato via email. ll servizio di spedizione verrà evaso appena l’originale sarà in possesso del nostro Staff.

opzioni di traduzione e legalizzazione

TuttoVisure.it ti da la possibilità di tradurre il tuo certificato. A seguito della produzione del documento in italiano, il certificato verrà affidato all’esperienza di traduttori specializzati. La firma del traduttore verrà legalizzata. Con il termine legalizzazione si fa riferimento all’operazione di rendere valida, quindi autenticare, la firma del traduttore. Apostille e legalizzazioni del certificato non vanno confuse con il servizio da noi offerto. I nostri specialisti avranno bisogno di circa 5/10 giorni aggiuntivi per gestire la tua traduzione.

Quanto tempo occorre:

TuttoVisure.it opera per te in collaborazione con gli uffici preposti. Ogni comune ha procedure interne che possono differire rispetto agli standard. Ogni richiesta viene gestita entro le 24 ore successive alla ricezione della modulistica correttamente compilata.
Sul nostro sito troverai la specifica riferita alle tempistiche di rilascio pari a 20 giorni. Tale indicazione è calcolata in base alla nostra esperienza, ma sono da considerarsi valori di media.
Faremo tutto il possibile per evadere il servizio nel minor tempo possibile. Ti ricordiamo che i servizi in opzione possono implicare giorni ulteriori di lavorazione. Per alcuni comuni come Roma, le tempistiche potrebbero essere più lunghe.

A chi posso rivolgermi per assistenza:

TuttoVisure.it ha un reparto dedicato alle pratiche di certificati comunali: l’ufficio Consulenza. Il nostro Staff metterà la propria esperienza a tua completa disposizione. Cercheremo di tenerti sempre aggiornato in tutte le fasi della richiesta cercando di risolvere la tua pratica nel minor tempo possibile. Ti ricordiamo che potrai contattarci tramite email, chat gratuita sul sito oppure via telefono.