Certificato di Esistenza in Vita

Con il Certificato di Esistenza in Vita si ottiene conferma del fatto che il soggetto di ricerca è vivo all’atto della richiesta del certificato stesso.

Vedi Esempio
  •  RICHIESTA
  • DATI
  •  PAGAMENTO

Cosa è il certificato di esistenza in vita

Il Certificato di Esistenza in Vita, estratto dall’archivio dell'anagrafe del Comune, riporta l’effettiva esistenza del soggetto su cui è effettuata la ricerca.

Domande Frequenti

A cosa serve il certificato di esistenza in vita?

Di solito, il Certificato di Esistenza in Vita è utile per stipulare polizze vita, riscuotere la pensione o delegare terze persone alla riscossione della propria.

Le nostre procedure

Ti informiamo che le restrizioni causa COVID-19 hanno modificato le procedure di alcuni uffici comunali.

In alcuni distretti, le ricerche storiche o di archivio sono state sospese o rese possibili solo parzialmente, a seconda della struttura presso cui è conservato il documento.

In alcuni casi, potrebbe rendersi impossibile il recupero delle "Copie Atto" depositate in Archivio, pertanto l’ufficio pubblico potrà rilasciare direttamente "l’Estratto", in questo caso il nostro Staff non avrà modo di intervenire e la pratica sarà ritenuta evasa. Ti ricordiamo inoltre che ogni comune ha un’organizzazione interna autonoma che può variare senza preavviso.
Lo Staff di TuttoVisure.it ti aggiornerà al variare delle procedure, qualora si ritenesse necessario.


Come ottenere il certificato di esistenza in vita

La richiesta del Certificato di Esistenza in Vita necessita dei dati anagrafici del soggetto di ricerca (nome, cognome, codice fiscale e/o data e luogo di nascita), e l’indicazione di Provincia e Comune di residenza del soggetto.

ATTENZIONE: Le tempistiche di consegna del certificato possono subire variazioni determinate dal Comune di emissione. Dopo l’acquisto, per poter procedere con la pratica, il nostro staff ti invierà via email i documenti da firmare e compilare, e le relative istruzioni.