Azienda Autorizzata TULPS al numero QHAY/2013/14 Protocollo QH/2013/7561.

Variazioni Catastali

Correggere errori catastali, comunicare modifiche relative all’unità immobiliare e presentare nuovi accatastamenti. Sono tutte pratiche catastali che puoi richiedere online.

MODULO DI RICHIESTA

Pratiche Catastali online:

  • Variazioni della planimetria catastale
  • Accatastamento planimetrie mancanti
  • Istanze catastali per correggere errori al Catasto
  • Nuovi Accatastamenti
  • Variazioni Catastali in seguito a Cila e Scia
  • Call Center
    199.240.460
  • Servizio Clienti Business
    06.62.28.38.50
  • E-mail
  • Fax
    06.99.33.03.24
  • Indirizzo Postale
    Via Emanuele Pessagno, 11
    00122 Roma

REGOLARIZZAZIONI URBANISTICHE

Richiedi al nostro tecnico informazioni sul servizio relativo alle variazioni catastali per verificare ed eventualmente regolarizzare lo stato di fatto di un'unità immobiliare. Dall'1 luglio 2010, con il DL 78/2010, è infatti entrata in vigore la normativa che impone di controllare che sussista corrispondenza tra la planimetria catastale così come è depositata in Catasto, e lo stato di fatto dei luoghi (sopratutto se questi ultimi hanno subito interventi di modifica quali aggiunta di nuove stanze, o abbattimento di muri ed inserimento di tramezzi).
E' fondamentale procedere al monitoraggio dello stato dei luoghi e alla eventuale variazione della planimetria catastale (o all'accatastamento di planimetrie mancanti), soprattutto in previsione di una vendita immobiliare, perché la mancata regolarizzazione può, tra le altre conseguenze, annullare l'atto di compravendita stesso.

CONFORMITA' URBANISTICA, COSA PUO' FARE TuttoVisure.it per te

Il nostro reparto tecnico rimane a tua disposizione per qualsiasi esigenza di cui avrai bisogno in relazione alla regolarizzazione urbanistica del tuo appartamento. Scrivici tramite il form online, potrai richiedere tutte le informazioni necessarie per avviare la procedura di regolarizzazione. Il nostro tecnico specializzato ti seguirà nelle seguenti fasi di intervento:

ACCERTAMENTO CONFORMITA’ URBANISTICA

  • Corrispondenza tra lo stato dei luoghi ed il progetto depositato presso gli archivi tecnici
  • Sopralluogo tecnico
  • Verifica della corrispondenza con l’ultimo progetto approvato presso l'Ufficio tecnico e/o il Municipio di competenza

CONFORMITA’ URBANISTICA

(fatte salve le verifiche sull’ammissibilità dell’intervento, in relazione alle N.T.A. del P.R.G. vigente, ed eventuali verifiche strutturali)

  • Presentazione Cila o Scia a sanatoria per fusione, grafico e relazione tecnica

CONFORMITA’ CATASTALE

  • Inserimento dell’unità immobiliare nella banca dati dell’Agenzia delle Entrate con procedura Docfa
RICHIEDI INFORMAZIONI »