Visura Storica Soggetto Vedi Esempio

Visura Catastale Storica Online

Con la Visura Catastale Storica si ottengono online le informazioni catastali storiche sia sulle persone fisiche e giuridiche, che sugli immobili.

Vedi Esempio
1 MODULO DI RICHIESTA 2 DATI DI FATTURAZIONE 3 MODALITÀ DI PAGAMENTO

Domande Frequenti

Cos'é la visura catastale storica?

La Visura Catastale Storica, rilasciata dal Catasto, è un documento ufficiale richiedibile on line accedendo all’archivio telematico dell’ufficio pubblico. La Visura storica può essere richiesta su persona fisica, (per ottenere l'elenco degli immobili che sono stati di proprietà di un soggetto), oppure su immobile. In questo ultimo caso, oltre allo stato di fatto attuale dell'immobile, sarà visibile l’elenco di tutte le variazioni subite nel tempo dall’unità ricercata, come ad esempio: frazionamenti, scissioni, soppressioni, ecc..

Come si richiede una visura catastale storica per immobile?

La visura storica, si ottiene consultando gli archivi del Catasto. Si parte dai dati identificativi catastali di un fabbricato o di un terreno quali: foglio, mappale e subalterno (se presente), oltre alla specifica relativa al Comune catastale di ubicazione.

A cosa serve una visura storica su immobile?

La visura catastale viene spesso utilizzata per conoscere la rendita catastale nel caso del pagamento delle imposte. La scheda storica, nello specifico, è un documento molto utile quando si ha necessità di ricostruire la storia di un immobile, ad esempio in fase di compravendita. Con la visura storica sarà possibile conoscere i precedenti proprietari dell’immobile e riscontrare i principali dati derivanti dall’atto pubblico (atto notarile o una successione) che ne hanno determinato il passaggio. E’ bene ricordare che, quando avviene un cambio di intestatario, è compito del nuovo proprietario effettuare la voltura catastale necessaria per l’aggiornamento presso l’ufficio del Catasto.

E' possibile richiedere la visura storica per persona fisica?

Si, è possibile effettuare la ricerca storica partendo da un codice fiscale/partita IVA di un soggetto. Il risultato sarà una scheda dove verranno elencati gli immobili presenti in un determinato comune, a nome di un soggetto. Nella visura, inoltre, saranno riportati i dati principali di ogni immobile (foglio, particella, subalterno e sezione urbana), l’indirizzo, i diritti ed oneri reali; nella colonna “in carico”, sarà specificato il periodo esatto della proprietà (dal - al).

E’ possibile effettuare una ricerca storica su tutto il territorio nazionale?

No. Nel caso delle richieste storiche, si dovrà sempre inserire la provincia di ricerca. Qualora venisse indicato un immobile, sarà necessario specificare anche il comune di ubicazione; per i soggetti invece, tale informazione è facoltativa. La ricerca in ambito nazionale, può essere effettuata solo per le visure catastali attuali su soggetto proprietario.

Quando si parla di “particelle soppresse” cosa si intende?

Con il termine “soppressione” il Catasto identifica quei dati catastali che sono stati “spenti” per consentire l’aggiornamento di una variazione catastale (frazionamento, fusione, ecc.). Qualora una particella venisse divisa per consentire la realizzazione di due unità distinte, ad esempio, la stessa verrà soppressa e ne verranno generate due nuove. In questo caso, per ottenere informazioni relative alla particella originaria, detta “madre”, si dovrà richiedere una visura sui precedenti dati catastali. Le informazione ottenute partiranno dal periodo di meccanizzazione fino alla data di costituzione dei nuovi riferimenti catastali (specificati in visura).

Effettuando invece, le visure attuali sulle nuove particelle, dette “figlie”, si otterranno le informazioni a partire dalla loro costituzione; nel caso di ricerca storica, sarà visibile anche la variazione catastale dovuta alla soppressione, in questo modo otterrai la scheda catastale completa delle informazioni attuali e storiche dei nuovi e dei vecchi dati.

Parlando di particelle soppresse, quindi, si fa riferimento ad una variazione dei dati identificativi catastali di un immobile, non alla cancellazione di una particella. La storia del mappale resterà sempre consultabile tramite una visura catastale.

Nella visura storica su immobile trovo anche i dettagli relativi all’atto di mutuo?

No. Questa tipologia di atto, seppur riguardante l’immobile, non è riportata in visura catastale. Tramite la Voltura catastale, al Catasto vengono riportati i soli atti pubblici riferiti alle modifiche di intestazione. Tra questi troviamo atti notarili relativi a compravendite, testamenti pubblici, donazioni, ecc., oppure atti depositati in Agenzia delle Entrate, come le successioni.

Il dettaglio relativo alle ipoteche, sia volontarie che involontarie, in corso o cancellate, si ottiene interrogando la Conservatoria dei Registri immobiliari. In Conservatoria, infatti, devono essere trascritti tutti gli atti pubblici che includono un immobile, sia esso un terreno che un fabbricato.

Le nostre procedure

Tramite il nostro sito, puoi richiedere comodamente una visura catastale storica on line. Accedendo al form, dovrai specificare la tipologia di ricerca: su Immobile, su Persona proprietaria, oppure su Azienda intestataria.

Per le visure catastali dell'immobile, ti verrà richiesto di indicare se si tratta di fabbricato o terreno, quindi di specificare i dati catastali: foglio, mappale e subalterno, oltre alla provincia ed il comune di ubicazione.
Qualora, durante la ricerca, i dati da te indicati risultassero soppressi, emetteremo la visura sui dati indicati in fase di acquisto, e ti daremo la possibilità di ottenere una seconda visura (sui nuovi dati) ad un costo speciale di soli 5,00 Euro (iva inclusa). Verrai informato da un operatore del nostro Staff.

Nel caso la tua scelta fosse su soggetto, sia esso persona fisica o azienda, dovrai specificare i dati anagrafici del proprietario e la provincia di ricerca.
Se al Catasto risultassero più di 10 unità immobiliari a nome di un individuo, ti chiederemo un costo aggiuntivo pari ad Euro 5,00 (iva inclusa) per ogni 10 unità, o frazione di 10, mostrate nel documento prodotto. Il nostro Staff ti avviserà tramite email.
Le tempistiche di evasione sono di due ore, negli orari di apertura.

OPZIONI: Visura Storica Certificata

Il nostro sito ti da la possibilità di richiedere la visura storica certificata su immobile, utile qualora il documento ti occorra con validità legale, certificata da un bollo (incluso nel prezzo). Il costo dell’opzione ti verrà calcolato in automatico dal sistema appena effettuerai la selezione aggiuntiva. In questo caso, le tempistiche di evasione implicheranno dai 2 ai 5 giorni circa.


Le Province autonome di Trento e Bolzano sono gestite dal Catasto tavolare. Per ottenere una Visura Catastale Storica online in una di queste Province è attivo il CATASTO TAVOLARE.
Acquista anche l’ispezione ipotecaria per ottenere la completezza delle informazioni ed ottimizzare le tue ricerche!